Il Respiro del Grafico

Percorso di Trading Tecnico Ciclico Predittivo

Analisi valuta Euro/Dollaro

Da Lunedì 27 Ottobre 2014 il blog ilrespirodelgrafico.wordpress.com è migrato su ilrespirodelgrafico.borse.it.


Alla pagina “PERCORSO DI TRADING TECNICO CICLICO PREDITTIVO

ho pubblicato il nuovo video sui contenuti del Percorso di studio sul Trading Ciclico.


Ogni Lunedì Analisi della valuta Euro/Dollaro e Aggiornamento a metà settimana.
PREVISIONE
Analisi Euro/Dollaro Lunedì 27 Ottobre 2014
Terzo Weekly partito probabilmente Giovedì 23 ottobre. Per regola ciclica deve rimanere un ciclo Tre Giorni (2/3 gg) sul minimo di partenza, durata che quindi identifichi la partenza di un ciclo Weekly, prima di brekkare al rialzo o al ribasso e i due giorni scadono Lunedì 27 appunto. Il prezzo deve poi rimanere sopra al minimo del 3 Ottobre per un trimestre prima che il ciclo annuale sia identificato come appunto partito quel giorno.
Siamo quindi alla prova del nove.
CONDIZIONI PER IL RIBASSO
Se infatti ritracciasse al ribasso lunedì o martedì, brekkando la trend line (in blue) del canale del secondo ciclo bi-settimanale iniziato il 23 ottobre, significherebbe che sarebbe iniziato un terzo ciclo Weekly al ribasso. Avremmo così probabilmente altri cinque giorni di ribasso e il prezzo andrebbe verso la trend line resistiva del canale ribassista dei mensili scorsi, il cui valore sarebbe al di sotto di 1,25 in area 1,2420/1,2360. E se non rimbalzasse nel giorno successivo sopra a tale valore, o sopra a tale area, cosa molto difficile, e sostasse inoltre sotto di esso un ciclo Tre Giorni (2/3 gg), ci troveremmo probabilmente a rifare il conteggio di inizio annuale.
In seguito a tale ribasso troveremmo successivamente il valore 1,24 e pur essendo questo valore, numericamente molto importante, ricordo che a 1,2360 passerebbe la probabile trend supportiva del ciclo annuale in corso e come sappiamo le trend line dei cicli superiori sono livelli molto attrattivi per i pullback di grandi movimenti.
CONDIZIONI PER IL RIALZO
Se invece Lunedì e Martedì prossimi venissero brekkati al rialzo, in successione, i valori 1,26769 e 1,26959, allora andremmo probabilmente verso area 1,29/1,2920 nei prossimi cinque/ sette giorni.
La coppia bi-settimanale precedente, durata quindici giorni, ha avuto nove giorni di rialzo, quattro di distribuzione e due di ribasso.
Essendo in questo caso sempre più vicini ad aree resistive importanti, è probabile che i giorni di rialzo potrebbero essere in questo caso inferiori a nove.
Perché quindi il probabile ritracciamento ribassista fosse in regola, e non influente rispetto al rialzo atteso, dovrebbe andare al massimo, entro Lunedì 27, ma non oltre, in area 1,26 prima di avviarsi nuovamente al rialzo verso area 1,29/1,2920.
Attendiamo quindi la giornata di Lunedì sapendo che domani, Domenica 26 Ottobre, verranno pubblicati i dati relativi agli stress test su 124 gruppi bancari europei, fra cui 15 in Italia.
Buon trading!

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

Previsione Lun 27 Ott 2014 4h



AGGIORNAMENTO
Analisi Euro/Dollaro Giovedì 23 Ottobre 2014

Terzo Weekly probabilmente iniziato oggi ed ora, che scrivo questo aggiornamento (ore 10,30), ancora  in fase embrionale avendo appena invertito il ciclo a Due Ore, sotto ciclo del ciclo Daily.
In queste ultime due giornate questa valuta ha subito un deciso ribasso. Tutto regolare!
Dopo cinque giorni di rialzo di un Weekly iniziato il 14 Ottobre scorso, questo ciclo, contro trend, toccata la resistenza statica in area 1,2820 iniziava ad avere il fiato corto. Rotto il canale dei Weekly rialzisti del mensile in corso, iniziato il 3 ottobre, ora si trova a comporre un nuovo ciclo bi-settimanale che forse riuscirà a raggiungere il valore tanto atteso 1,2920 e forse anche il valore 1,30.
L’area 1,2730/1,2755 sarà un’area resistiva importante in quanto presenti in essa la trend line supportiva di Sperandeo del canale  rialzista (in verde) brekkato al ribasso due giorni fa e la resistenza statica a 1,2755 di inizio annuale scorso. Potremmo quindi assistere nuovamente ad una figura di congestione a due cicli a Tre Giorni (2/3 gg x 2) prima della sua rottura.
Dobbiamo però tenere conto che la media mobile dei massimi mensili si sta abbassando per cui questo target sarà combattuto e dovrà essere raggiunto entro le prossime due settimane altrimenti, allo scadere di metà del trimestrale in atto, potremmo assistere ad un forte ritracciamento che porterebbe il prezzo nuovamente in area 1,25 nel tempo rimasto del trimestrale.
Ma questo lo vedremo quando saremo in quell’area e quando il ciclo Weekly successivo non riuscirà più a produrre un massimo crescente, manifestando così una figura di inversione, probabilmente in corrispondenza della trend line resistiva del canale ribassista che in quel momento varrà 1,30 spaccato.
Buon trading!

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

Aggiornamento Gio 23 Ott 2014 4h


PREVISIONE

Analisi Euro/Dollaro Lunedì 20 Ottobre 2014
Siamo quasi a metà del secondo ciclo Weekly, del nuovo mensile, del probabile nuovo ciclo annuale, ma l’indicatore CCI (Commodity Channel Index) vale ancora meno di -100; segno che probabilmente siamo in prossimità di un massimo che porterebbe il prezzo in area 1,2920, zona resistiva molto importante in corrispondenza della trend line dei cicli trimestrali passati.
Sempre nel grafico settimanale vediamo poi un primo tentativo di tracciare il canale ribassista (in verde) che dovrebbe guidare il prezzo nei prossimi mesi. Prima di definirlo completamente avremmo bisogno di vedere un ulteriore massimo e minimo decrescenti.
Previsione Lun 20 Ott 2014 W
Operativamente, nel grafico a 4 ore, notiamo che la struttura in formazione in atto è una congestione a ciclo Tre Giorni (strutturata a flag rialzista per ora), che potrebbe fare avvenire il rialzo atteso appunto in area 1,2920 nei prossimi due giorni.
Assisteremmo poi ad un ritracciamento in area 1,265/1,27 verso la conclusione del secondo ciclo Weekly che potrebbe avvenire intorno al 24 Ottobre, concludendo così la formazione del Battleplan che deve terminare.
Questo nuovo minimo individuerebbe un nuovo canale rialzista di un ciclo bi-settimanale che porterebbe ad un nuovo rialzo nel Weekly successivo in area 1,30 che diventerebbe anche il massimo del trimestrale in atto.
Realizzato questo target, e trascorso quindi un mese e mezzo, saremmo già a metà del secondo mensile, pronti quindi per un ritracciamento della stessa entità nuovamente verso 1,25 e, se brekkato al ribasso, verso 1,22.
Buon trading!

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

 Previsione Lun 20 Ott 2014 4h


AGGIORNAMENTO
Analisi Euro/Dollaro Giovedì 16 Ottobre 2014

Grafico perfetto! Abbiamo assistito ieri 15 Ottobre ad un movimento tecnico di coscienza collettiva.
L’eurodollaro ha fatto esattamente quello che doveva fare in accordo con i due cicli Weekly in formazione del nuovo mensile. Vorrei sempre ricordare che, secondo quella che è la mia visione, non sono le azioni economiche a determinare l’andamento di un grafico, ma è il grafico che, mosso da milioni di persone in tutto il Mondo, obbliga i Governi a prendere provvedimenti economici che fanno avvenire movimenti già in atto.
Come anticipato nella scorsa analisi, ci saremmo dovuti aspettare un rialzo importante causato dalla congestione che si stava formando grazie all’inizio del secondo ciclo Weekly del mensile in corso. Le ipotesi fatte erano tre, in tre differenti aree di target a seconda della forma della struttura che si stava creando. L’ipotesi che si è verificata è stata quasi la prima (flag rialzista) leggermente modificata dalla presenza del canale rialzista (in verde) dei cicli Weekly creando così un triangolo di congestione in (blue).Una flag rialzista prevede infatti due massimi e due minimi decrescenti, ma perché si creasse il secondo minimo decrescente il prezzo avrebbe dovuto rompere la trend line del canale rialzista (in verde) dirigendosi sotto area 1,26 , nuovamente all’interno del canale ribassista dei mensili passati, appena brekkato al rialzo l’8 Settembre scorso. Questo evento avrebbe potuto far credere che il massimo a 1,28 (9 Ottobre) fosse stato solo un falso break. Il prezzo quindi si è messo 24 ore esatte in congestione in area 1,265 per poi dare luogo al rialzo previsto. Anche la durata di questa congestione non è stata casuale.Inoltre il target è stato esatto facendo la media tra la forma delle due strutture (flag e triangolo) arrivando a1,28871. Le due frecce verticali rosse mostrano il target che avremmo potuto attenderci.
Possiamo dire ora che il nuovo ciclo Weekly è partito proprio ieri 15 ottobre e, avendo questo un massimo superiore al precedente, possiamo prevedere la continuazione del rialzo verso area 1,2920 a patto che il massimo di domani sia superiore a quello di oggi. Oggi infatti dovrebbe finire un ciclo a Tre Giorni (2/3 gg) e iniziare il secondo del Weekly in corso.
Ricordo sempre che ciclicamente perché inizi un ciclo annuale è necessario che il prezzo sosti almeno un trimestre sopra al minimo assoluto (1,25007 del 3 Ottobre) . Tra l’altro il massimo di ieri a 1,28871 è stato rifiutato, in modo quasi millimetrico, dalla mezzeria del nuovo canale ribassista del probabile nuovo annuale in corso, che ora sembra essere più chiaro come direzione e ampiezza e per il quale avremo modo di parlare nella previsione di Lunedì in modo più esteso.
Attendiamo le 14,30/16,30 per vedere dove ci porterà il ritracciamento di fine ciclo Tre Giorni che potrebbe essere in area 1,2745/1,2750.

Buon trading!

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

Aggiornamento Lun 16 Ott 2014 4h



PREVISIONE
Analisi Euro/Dollaro Lunedì 13 Ottobre 2014
Giornata di attesa per questa valuta che tenterà di brekkare al rialzo 1,27 visto il probabile triangolo di continuazione rialzista in formazione. Target di questo primo rialzo potrebbe essere 1,2755; valore che oltre ad essere corrispondente alla trend del break del 24 Settembre scorso, è anche l’inizio dell’annuale dell’8 Luglio 2013.

Accettando che il mensile attuale possa essere iniziato il 3 Ottobre anziché l’8, come ipotizzato nella scorsa analisi, oggi saremmo al settimo giorno del Weekly in atto e potrebbe iniziare proprio oggi il secondo ciclo Weekly o al più tardi domani se il triangolo di continuazione rialzista in formazione dovesse non farcela.

In caso contrario i target successivi sarebbero nuovamente 1,28 e subito dopo area 1,29/1,2920. Essendo un ciclo Weekly un sotto ciclo di un ciclo mensile potremmo assistere a tre configurazioni di queste due onde.

La prima configurazione vedrebbe un massimo di questo Weekly inferiore a quello del Weekly scorso in area 1,2720/1,2750. Avremmo così la formazione di una flag rialzista probabilmente debole che vedrebbe un massimo del mensile a 1,28/1,2820.

La seconda configurazione vedrebbe un massimo pari a 1,2755/1,28. Avremmo così la formazione di un triangolo di continuazione rialzista probabilmente che vedrebbe un massimo del mensile in area 1,29/1,2920.

La terza configurazione vedrebbe un massimo superiore a 1,2755/1,28. Questa configurazione per ora la escludiamo essendo contro trend ma porterebbe il rialzo in area 1,30.

Buon trading!

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

PREVISIONE Lun 13 Ott 2014 4h

 



AGGIORNAMENTO
Analisi Euro/Dollaro Giovedì 9 Ottobre 2014

Oggi farò una valutazione molto tecnica ma ancora incompleta, perché non si è ancora tutto compiuto!

Ieri mercoledì 8 Ottobre è iniziato il pullback tecnico previsto, con tre mesi di ritardo ma statisticamente in regola!
Tecnicamente il Weekly scorso dovrebbe essere iniziato il 30 Settembre e finito ieri Mercoledì 8 Ottobre e non il 3 Ottobre come sarebbe normale credere.
Ciclicamente però quando inizia un ciclo, questo non dovrebbe rompere la trend del primo ciclo a Tre Giorni che lo sostiene a meno che questa rottura (nel nostro caso il break down a 1,25) non sosti un ciclo a Tre Giorni (2/3 gg) sotto a tale minimo e nel nostro caso invece è stato subito recuperato il giorno dopo.
Possiamo dire inoltre che nonostante il minimo più profondo sia avvenuto il 3 Ottobre (probabile inizio del nuovo mensile) è anche vero che in tale caso il mensile scorso sarebbe durato 15 giorni e non 22/24 giorni che è la media statistica dei mensili. Per le considerazioni fatte quindi è probabile che il mensile sia iniziato ieri Mercoledì 8 Ottobre. Il vero inizio, se il 3 o l’8, lo definiremo a fine di questo Weekly.

Questo inizio ha preso forza inoltre dalla struttura a Wedge rialzista (durata un ciclo a Tre Giorni [2gg] sotto ciclo di un Weekly) creatasi nelle scorse giornate per la quale il target sarebbe 1,28, area alla quale si sta avvicinando (1,27915) proprio ora che scrivo questo aggiornamento. Questo sarebbe quindi il primo Daily del primo ciclo a Tre Giorni che potrebbe concludersi domani sulla trend supportiva di questo nuovo canale rialzista (in verde) in area 1,2755 (valore di inizio del ciclo annuale che dovrebbe essere finito appunto ieri 8 Ottobre e che ora fa da supporto al rialzo.

Tra l’altro anche il canale dei cicli mensili è stato brekkato al rialzo per cui mi aspetto che questo ciclo Weekly, appena iniziato, vada a ritracciare la trend del break (in rosso) tra 5/6 giorni circa in area 1,26 (Pattern di Sperandeo), per poi, ad inizio del prossimo Weekly, arrivare a target in area 1,2920 dove passa la trend line (in blue) dei cicli trimestrali dell’annuale passato. Se invece il trend fosse più forte l’area 1,26 potrebbe non essere interessata dal ritracciamento e il pullback sarebbe compreso nella parte alta del canale (in verde) sopra l’area 1,2755.

Se questo fosse vero ieri dovrebbe essere iniziato, oltre al nuovo Weekly, anche il nuovo ciclo mensile ed insieme ad esso il nuovo ciclo annuale (ancora prematuro dirlo ma ipotizziamolo).

Attualmente il target di questo rialzo, potrebbe essere tecnicamente (e sottolineo tecnicamente) 1,3135 dove potrebbe passare anche la trend ipotetica del nuovo canale ribassista del nuovo annuale (farò un esame di questo canale Lunedì prossimo).

Normalmente questi ritracciamenti sono molto violenti per poi non essere supportati da volumi adeguati per cui mi aspetto che un target in area compresa tra 1,2920/1,3135 (diciamo 1,30) potrebbe farlo ma molto breve, per poi intraprendere nuovamente il ribasso e solo dopo un trimestre brekkare al ribasso 1,25. Con le condizioni attuali di mercato sarebbe possibile anche uno sprofondamento a 1,22 temporaneo che complicherebbe sicuramente l’interpretazione ciclica. Ma questo, se dovesse avvenire, lo valuteremo in seguito.

Buon trading!

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

Aggiornamento Gio 9 Ott 2014 4h

 



PREVISIONE
Analisi Euro/Dollaro Lunedì 6 Ottobre 2014
Purtroppo il 30 Settembre è iniziato un un ulteriore ciclo Weekly ribassista e l’inizio dell’annuale si sta spostando ancora verso il fondo di questa discesa. Il prezzo è sostato un ciclo a Tre Giorni sopra il minimo 1,25711 del 30 Settembre per poi brekkarlo al ribasso.
Il valore 1,25 è una soglia psicologica, oltre che valore posizionato sulla trend supportiva di questo canale ribassista di questi ultimi cicli mensili.
Come ormai più volte detto, un ciclo ha una precisione di più o meno un quarto del ciclo in esame, per cui essendo iniziato il ciclo attuale l’8 Luglio del 2013, potrebbe allungarsi al massimo di tre mesi arrivando quindi all’8 Ottobre prossimo.
Non avendo purtroppo la sfera di cristallo ed essendo ora il mercato in balia dei dati provenienti da oltre oceano, credo che i cicli possano venirci in aiuto, nel caso volessimo fare un long attendendo un primo ciclo Tre Giorni rialzista per poi spostare lo stop in gain anche di pochissimo, sopra il minimo comprato.
Il long di oggi, per chi l’avesse fatto da 1,25, incontrerebbe il primo ostacolo della giornata ad 1,2560.
Per quanto riguarda invece una visione più ampia del mercato per i prossimi mesi, su time frame settimanale, possiamo notare come il prezzo si stia dirigendo velocemente verso la trend dei cicli biennali al valore 1,22 circa, passando però prima da 1,2450, sempre che venisse brekkato nei prossimi giorni il valore 1,25.

Prima di definire però un target per questa discesa, mancherebbe il valore di pullback tecnico verso i valori citati nelle scorse previsioni (1,32/1,2920) area che, mano a mano che il tempo passa, si sta abbassando. Questo punto di rimbalzo ci servirebbe per definire il secondo massimo decrescente per potere tracciare una trend line del canale ribassista del prossimo annuale (esattamente come nel punto A segnato nel canale verde ribassista passante per il massimo del 24 Ottobre 2011).

Essendo però il canale in rosso rialzista, del primo anno e mezzo, a partire dal 23 Luglio 2012, meno inclinato al rialzo di quelli precedenti equivalenti, si può ipotizzare che l’annuale in arrivo potrebbe essere destinato a rompere velocemente il grande triangolo di congestione (in blue) iniziato il 7 Giugno 2010, dopo la sosta ciclica di un trimestre sopra al minimo che dovesse decretare l’inizio del prossimo annuale che stiamo aspettando.

Buon trading!

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

Previsione Lun 6 Ottobre 2014 W

 

 



AGGIORNAMENTO
Analisi Euro/Dollaro Giovedì 2 Ottobre 2014
Puntuale come un orologio il 30 Settembre è iniziato qualcosa, probabilmente un nuovo ciclo Weekly, forse un po’ corto, (mancherebbero ancora tre giorni, così come corto sarebbe anche il mensile) o forse dovremmo riaggiustare l’inizio dei cicli precedenti per fare tornare i conti sulle durate. Non sempre è facile individuare perfettamente l’inizio dei cicli più piccoli a meno di non perfezionarli dopo in seguito alla chiusura dei cicli più grandi.

Ma poco importa, perché questo potrebbe essere anche l’inizio del nuovo ciclo mensile e con esso dell’annuale, ma come sappiamo perché inizi un annuale il prezzo non deve brekkare al ribasso il minimo appena fatto il 30 Settembre scorso (1,25711) almeno per un trimestre.
Questo minimo tra l’altro giace sulla trend supportiva dei cicli mensili, per cui questo livello potrebbe essere un ottimo punto di ingresso per la ripartenza del mensile stesso. Se anche oggi rimarrà sopra a tale minimo significherà che è iniziato un ciclo a Tre Giorni (2/3 gg) ed essendo questo il sotto ciclo di un Weekly, significherebbe che anche il ciclo Weekly è iniziato, non sappiamo ancora però di quale forza.

Nel momento in cui scrivo questo aggiornamento (ore 10:00) il prezzo è stato appena rifiutato dalla mezzeria del canale ribassista (in rosso) e fin qui tutto bene.

Il livello a cui stiamo assistendo, per la ripartenza dell’annuale, (nel senso di un’area temporale e non di un giorno preciso, potrebbero infatti mancare ancora sette giorni) sarà un livello sofferto in quanto siamo controtrend. Non dimentichiamo infatti che se l’annuale fosse finito il 30 Settembre scorso, il prezzo di quel giorno si troverebbe comunque al di sotto del suo inizio, avvenuto il 10 Luglio 2013 a 1,2755. Questo significherebbe che il prossimo annuale sarebbe ribassista, almeno tecnicamente parlando.

Ricordo poi che in questi giorni BCE e FED cercheranno di riequilibrare il peso delle due valute, per cui potremmo assistere a momenti di grande volatilità, proprio mentre il nuovo ciclo mensile cerca di accumulare per la nuova ripartenza attraverso un ciclo Weekly (7/9 gg), i cui minimi potrebbero anche infrangere temporaneamente il minimo appena segnato. Tra 7/9 giorni se non dovesse iniziare il nuovo annuale assisteremmo ad altri minimi in area 1,25 prima e 1,24 dopo.
Quindi oggi, che parlerà Draghi alle 14.30, stiamo molto attenti!

Attendiamo quindi di vedere un ciclo Weekly positivo prima di fare ulteriori ipotesi.
Lunedì invece farò un quadro di più ampio respiro su time frame mensile per prevedere dove potrebbero posizionarsi i target al rialzo e il canale che conterrà cicli e sotto cicli del nuovo annuale.

Buon trading!

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

AGGIORNAMENTO Gio 2 Otto 2014 4h



PREVISIONE
Analisi Euro/Dollaro Lunedì 29 Settembre 2014
Adesso inizia la vera prova del 9! E ci sarà battaglia sui livelli!
Siamo arrivati in fondo in tutti i sensi!
Livello 1,26686 (in area 1,26611 punto di non ritorno) raggiunto!
Penultimo giorno di fine annuale (previsto per fine Settembre) raggiunto!
E proprio ora che scrivo la previsione settimanale, assistiamo ad un deciso rimbalzo che ancora non sappiamo se darà luogo all’inizio dell’annuale o solo ad un rimbalzo tecnico causato dal livello raggiunto.
Ricordo che, perché inizi un ciclo annuale, il prezzo deve sostare almeno un ciclo trimestrale sopra il minimo appena fatto (1,26686) senza brekkarlo al ribasso. Ma prima del trimestrale dovrebbe fare un ciclo Tre Giorni (2/3 gg) rialzista e subito di seguito un Weekly rialzista (in questo caso il primo ciclo Weekly del nuovo anno potrebbe essere anche in trading range).
Per cui non ci resta che aspettare per vedere se le condizioni di inizio del nuovo ciclo annuale saranno rispettate.

Perché questo annuale avesse tutte le carte in regola, primo livello da recuperare in un ciclo Tre Giorni sarebbe 1,2765, mentre per un ciclo Weekly 1,29 e per un ciclo mensile 1,30. Valori che sono i rispettivi massimi dei cicli incontrati durante il ribasso.

Il valore 1,2755 poi sarebbe, allo stesso momento, target del rialzo del prossimo ciclo Weekly (trend line verde) oltre ad essere in corrispondenza della trend line resistiva del canale ribassista (in rosso) come valore da brekkare per la rottura del canale stesso.

Attualmente il target per un rimbalzo simile sarebbe 1,32 per la presenza della media mobile Weekly. Non dimentichiamo però che mano a mano che le settimane passano la media si abbasserebbe. Al valore 1,30 incontreremmo la trend line dei minimi trimestrali brekkata al ribasso due settimane fa.
Il segnale poi di un effettivo rimbalzo tecnico sarebbe la rottura del canale ribassista (in rosso) che sta accompagnando i cicli mensili dal 6 Agosto scorso.
Potremo identificare in modo più preciso la direzione e l’ampiezza del canale del rialzo appena il minimo appena fatto si sarà stabilizzato.

Per operazioni long attendiamo almeno un Ciclo Tre Giorni rialzista, a meno delle chiare operazioni intraday come quella attuale dal minimo di oggi.
Buon trading!

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

PREVISIONE Lun 29 Sett 2014



AGGIORNAMENTO
Analisi Euro/Dollaro Giovedì 25 Settembre 2014
Ed eccoci arrivati al punto di non ritorno 1,26617!
Come anticipato già diverse sedute fa, l’area 1,27/1,28 sarebbe stata un’area di rimbalzo. Vedremo se lo farà, come lo farà, e in che tempi. La previsione di fine annuale per fine Settembre si sta avvicinando e già il 26 Settembre prossimo, cioè domani, dovrebbe finire un ciclo Weekly, attualmente ribassista. Vedremo se e quali valori recupererà entro domani e la prossima settimana.

Se il minimo appena segnato (ora che scrivo questo aggiornamento ore 14:20 è 1,26698), è l’ultimo minimo, allora potremmo assistere ad un prossimo Weekly in trading range con minimi approssimativamente su questi livelli per poi procedere ad un rimbalzo tecnico.

Nel diagramma Weekly (a candela ancora aperta), l’RSI sta entrando in divergenza positiva e il MACD, pur sotto lo zero presenta le due medie che si stano divaricando, mentre il CCI a 18 indica un minimo notevole anche se non dà ancora segnale di inversione per ora.

Aspettiamo comunque, come sempre le 14,30/16,30 (orario in cui normalmente i minimi relativi o assoluti vengono tracciati) per potere fare ulteriori considerazioni che saranno descritte Lunedì prossimo.

Se dovesse essere rotto questo livello, il successivo si troverebbe prima in area 1,26 e poi 1,24.

Buon trading!

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

AGGIORNAMENTO Gio 25 Sett 2014 W



PREVISIONE
Analisi Euro/Dollaro Lunedì 22 Settembre 2014
La situazione dell’Euro/Dollaro rimane improntata al ribasso per ora e ciclicamente dobbiamo aspettare di arrivare almeno al 26 Settembre.
Oggi dovrebbe concludersi un ciclo a Tre Giorni (2/3 gg) primo del nuovo ciclo Weekly quasi sicuramente ribassista, iniziato Giovedì 18 Settembre scorso. Sembra che si stia formando infatti un triangolo di congestione a wedge ribassista (in verde). Se così fosse, e se venisse rotto al ribasso, assisteremmo al minimo tanto atteso, 1,2755, che si trova sulla mezzeria del canale ribassista di questo ciclo a Tre Giorni come primo target.

E lo raggiungerebbe al secondo ciclo a Tre Giorni verso il 24 Settembre circa. La fine del mensile così si allungherebbe di un ciclo Weekly ma saremmo sempre dentro gli standard statistici ciclici fino ad allora.

Questo primo ciclo a Tre Giorni avrebbe in sè due onde ribassiste di un Battleplan orientato al ribasso di cui abbiamo assistito al suo massimo relativo (14/17 Settembre) la cui mezzeria sarebbe centrata tra le giornate del 15 e 16 scorsi.

Mercato difficile e molto tecnico per operatività intraday con forme grafiche spesso non riconoscibili immediatamente che possono trarre in inganno se non si tengono conto dei Battleplan in divenire.

Buon trading!

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

Previsione Lun 22 Sett 2014 4h



AGGIORNAMENTO  Ore 10:00
Analisi Euro/Dollaro Giovedì 18 Settembre 2014
Il ribasso a cui abbiamo assistito ieri è stato fisiologico. Come dicevo, in una scorsa previsione, sarebbe mancato ancora un minimo strutturato con ciclo Weekly. E questo è avvenuto. Una pendenza di meno di 30° non è mai un segno di inversione. Adesso però dovremo vedere se il rialzo partirà da qui. Il valore 1,2755 è sempre in agguato!

Come vediamo dal grafico il Weekly, iniziato il 9 Settembre, il prezzo ha arrancato per avvicinarsi al valore 1,30 ed essendo in prossimità della media mobile Daily è stato rifiutato, anche perché questo rifiuto è avvenuto a più di 2/3 del ciclo Weekly. Il tempo tecnico ciclico per proseguire al rialzo era scaduto.

Nel grafico ho evidenziato i Battleplan (all’interno dei rettangoli verticali che si sono formati) e sono tutti Battleplan di cicli a Tre Giorni. Certo bisogna un po’ allenarsi a vederli, ma quando si studiano i cicli tutto diventa improvvisamente chiaro.

Nei rettangolini azzurri invece ho indicato il tempo di sosta del ciclo sul massimo. Se questo tempo è superiore a 1/4 del ciclo stesso (circa 12 ore) allora è un massimo altrimenti no. Per questo una volta raggiunto il target vicino a 1,30 (il 16 Settembre), scaduto il tempo ciclico il prezzo ha dovuto ritracciare.

Il canale blue ribassista naturalmente è ipotetico per ora, ma possiamo già constatare che la trend supportiva di questo canale passa proprio per il valore 1,2755. Per arrivare a questo valore il prezzo dovrebbe brekkare al ribasso il canale arancione del ciclo Weekly, il che vorrebbe dire fare un ulteriore Weekly ribassista, ma essendo questo valore molto vicino al minimo appena fatto, potrebbe accadere che 1,2755 venisse raggiunto in giornata (senza sostare 1/4 del ciclo a Tre giorni) e da lì iniziare un rimbalzo così violento da impedire al prezzo di sostare in quell’area (1,2755/ 1,2780) per più di dodici ore in trading range.

Se dal minimo appena segnato (1,28345) dovesse avvenire un’inversione o anche dal valore 1,2755, il valore da brekkare al rialzo sarebbe 1,2980 da raggiungere in soli due giorni.

Abbiamo ancora dodici giorni per il termine del ciclo annuale (fine settembre) e inizio del successivo. Seguiremo passo passo questa evoluzione.

Buon trading!

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

Previsione Gio 18 Sett 2014 30'

 



AGGIORNAMENTO ORE 9,45 Lunedì 15 Settembre.
Il ritracciamento ribassista a cui stiamo assistendo adesso, orario in cui scrivo questo breve aggiornamento, è perfetto! Almeno per ora. Corrisponderebbe sia al ritracciamento della trend line del break della formazione a struttura pennant delle scorse giornate, sia al ritracciamento di Sperandeo della mezzeria del canale ribassista del mensile passato, brekkata al rialzo venerdì scorso. Il target di questo ritracciamento si troverebbe in area 1,2924 e da lì dovrebbe iniziare il nuovo rialzo tra le 12,30 e le 14,30. Questo intervallo servirebbe al prezzo per accumulare.
Se dopo queste due ore di accumulazione (che corrisponderebbero al sotto ciclo di un ciclo Daily), il prezzo dovesse rompere al rialzo potremmo assistere ad un nuovo massimo come da programma.
Ma se questo sotto ciclo dovesse essere rotto al ribasso, assisteremmo a nuovi minimi la cui entità dipenderebbe da molti fattori. Siamo infatti ancora in una zona instabile per ora, pur avendo tutte le carte in regola per procedere al rialzo.
La candela a quattro ore delle 12:00 ci darà una riposta.
Gli indicatori sono ancora parzialmente in congestione e il CCI non ha ancora incrociato lo zero.
Il vero rialzo quindi potrebbe iniziare, non oggi ma, tra un paio di giorni circa, ossia a fine di questo Weekly, pur sostando il prezzo sopra a 1,29 fino ad allora.
Mancherebbe infatti un minimo ciclico strutturato rialzista Weekly allineato a quello del 4 Settembre scorso.
Certo è che quel minimo non dovrebbe poi più essere rotto, perché allora si che assisteremmo ad un altro minimo in quanto questa volta verrebbe rotta una struttura ciclica Weekly all’interno della quale avremmo modo di vedere un Battleplan completo proprio a fine di questo ciclo Weekly!
Il grafico è una macchina perfetta!
Buon trading!

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

Aggiornamento Lun 15 Sett 2014 D

Time frame Daily

 



PREVISIONE

Analisi Euro/Dollaro Lunedì 15 Settembre 2014
ORE 22,30 Domenica 14 Settembre.
Come annunciato nelle scorse previsioni, entro Venerdì 12/Lunedì 15 Settembre sarebbe dovuto iniziare il nuovo ciclo mensile. E così sembra stia avvenendo essendo praticamente passato quasi un ciclo Weekly senza che il minimo del 9 Settembre scorso (a 1,28596), sia stato infranto al ribasso (regola ciclica).
Ma durando un ciclo Weekly circa 7/9 giorni, saremmo ancora non esattamente fuori pericolo.

Se Lunedì 15 Settembre il prezzo dovesse rompere il valore 1,2979, sostandovi per tutto il giorno, allora il movimento di questo ciclo a Tre Giorni (2/3 giorni) sarebbe decisamente rialzista.

Abbiamo infatti assistito nelle giornate tra il 9 e i 12 Settembre ad una doppia onda rialzista, conformata a struttura Pennant, della durata standard di un ciclo a Tre Giorni. Da questa dovrebbe seguire un movimento rialzista il cui target sarebbe 1,30055 almeno per Lunedì. Lì troveremmo la trend line resistiva del canale rialzista (in blue). Poco più su troveremmo il valore 1,3020 corrispondente alla trend line resistiva del canale ribassista del trimestrale in corso (in rosso). La rottura di questo canale sarebbe un buon indizio per l’inizio del nuovo ciclo annuale contraddistinto da un primo Weekly rialzista. Ma il vero valore da rompere al rialzo sarebbe il massimo del Weekly del 27 Agosto a 1,32209 dal secondo Weekly in poi di questo mensile.

Il vero target di questo movimento rialzista, di questo primo Weekly del nuovo mensile, dovrebbe corrispondere alla trend resistiva dei minimi di inizio e fine del trimestrale in corso dove si trova anche la Media Mobile Daily, che ad oggi si trova a 1,3064 ma che, esattamente tra circa poco più di 2/3 del Weekly in corso (se questo dovesse essere iniziato il 9 settembre), si troverebbe a 1,3150 circa, dove si trova anche il valore 1,31049 di inizio Bimestrale del 6 Settembre 2013.

Attendiamo quindi i prossimi due giorni per vedere l’esito di questo primo rialzo con l’eventuale definizione di una struttura a Battleplan Weekly.

Mentre scrivo il gap up di apertura è stato appena rifiutato dalla trend line resistiva del canale rialzista (in blue). Inizia così la formazione di un massimo relativo che porterà a un ritracciamento del prezzo che probabilmente domani entro le 9:00 di Lunedì, arriverà al pivot a 1,2952.

Buon trading!
Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

Previsione Lun 15 Sett 2014

Time Frame 4h

 



 

AGGIORNAMENTO
Analisi Euro/Dollaro Mercoledì 10 Settembre 2014
Proseguendo l’analisi di Lunedì scorso, avendo ora qualche dato in più a disposizione, vediamo che, pur constatando un rimbalzo dal minimo di ieri 9 Settembre dal valore 1,28596, il prezzo ad ora, che sto scrivendo questo aggiornamento (ore 15.50), non è ancora riuscito a chiudere nessuna candela a quattro ore sopra 1,29581 valore di chiusura massimo di tutte le candele a quattro ore del 5 Settembre scorso.

L’arresto del prezzo, al massimo di oggi intorno a quota 1,2955, non è stato casuale, ma provocato dalla trend resistiva di mezzeria del canale ribassista del mensile in atto. La parte inferiore di questo canale, conterrebbe infatti i sotto cicli di un mensile che sono appunto cicli Weekly. Quindi nei prossimi giorni è necessario che questi mezzi canali vengano infranti al rialzo uno per uno, perché il prezzo rimanga a galla sul minimo di ieri, altrimenti il prezzo proseguirà al ribasso.

Per rompere al rialzo questa trend line resistiva di mezzeria (in rosso tratteggiata), questo primo ciclo a Tre Giorni (2/3 giorni, indicato l’inizio con una freccia verde) ha tempo fino a domani, stesso intervallo di tempo che ha impiegato, l’ultima onda ribassista iniziata il 4 Settembre, per generare il minimo di ieri.

In questo momento stiamo assistendo ad un rimbalzo rialzista perfetto dal valore 1,29 che, data l’ora (ore 15:52; questi rimbalzi avvengono normalmente tra le 16 e le 16:30), potrebbe essere la seconda spalla di una figura “testa spalla” ribassista. Per ribassista non intendo che brekkerà il valore 1,28596, ma solamente che dopo questo rimbalzo, si dovrebbe concludere una perfetta figura Battleplan iniziata ieri alle 9:00 esatte completa di due onde, normalmente più basse, e questa fine potrebbe, e dico solo potrebbe, essere molto vicina al minimo di ieri. Se le due onde, che segneranno il completamento di questa figura Battleplan, rimarranno sul minimo di ieri, o ancora meglio sul valore 1,29, allora questo ciclo Daily sarà rialzista e potremmo essere in presenza di un primo tentativo di inizio di un nuovo mensile (il primo del nuovo annuale?).
Ma perché questo accada, il prezzo deve sostare sopra il minimo di ieri, non solo per oggi, ma per un intero ciclo Weekly (periodo di accumulazione per l’inizio di un nuovo mensile).

Perfezionando quindi l’inizio di questo Weekly, partito il 4 Settembre,  (se invece è partito ieri 9 Settembre, lo scopriremo nei prossimi giorni), direi che alla sua fine, mancherebbero ancora un paio di giorni circa. Arriveremmo così a Venerdì 12 Settembre o al massimo a Lunedì 15, data prevista da tutte le previsioni scorse a meno di imprevisti che mano a mano segnalerò.

In questi due giorni, come sappiamo, potrebbe succedere di tutto, anche un falso break a valori inferiori a quelli del minimo di ieri, a patto che qualsiasi ritracciamento profondo venga recuperato nello stesso giorno, altrimenti assisteremmo all’inizio dell’annuale ad un minimo inferiore a quello di ieri. E tutti noi sappiamo che l’area 1,2755/1,28 è in agguato! Se la sosta sotto al minimo di ieri dovesse essere superiore a due giorni, quasi sicuramente ci attenderebbero nuovi minimi.

Quindi sia per andare long, che short, dobbiamo pazientare a attendere una figura di inversione rialzista. Fino a quel momento sarebbe meglio operare sugli estremi di questo ciclo Weekly oscillante fra 1,285/1,2970 e forse anche 1,30 domani, per evitare stress inutile con stop blindati sopra e sotto tali valori.

Buon trading!
Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

AGGIORNAMENTO Mer 10 Sett 2014

 



 

 PREVISIONE
Analisi Euro/Dollaro Lunedì 8 Settembre 2014

Non è chi parla che influenza il mercato, è il mercato che, dovendo fare quello che è già destinato a fare, influenza le persone a dire e prendere provvedimenti economici per assecondare un movimento annunciato e già in atto.

Come mi aspettavo, scaduto il tempo ciclico dei due giorni, il prezzo è stato spinto al ribasso. Non c’era alternativa: medie mobili Weekly e Monthly incrociate al ribasso e comunque quasi orizzontali già da quattro mesi, enorme figura di inversione ciclica e ciclo annuale non ancora terminato, per cui il movimento era prevedibile e quasi inevitabile.

Ora siamo di fronte a una situazione in cui mancano ancora due giorni alla fine di questo terzo ciclo Weekly, iniziato il 27 Agosto, che potrebbe segnalarci la fine di questo ultimo mensile dell’annuale in corso; a patto che questo ultimo trimestrale duri tre mesi e non 2+2mesi.
Lo so molti potrebbero farmi notare l’imprecisione della teoria ciclica in questo caso. Purtroppo noi possiamo solo osservare i movimenti e adattarci al prezzo trovando delle coincidenze statistiche del passato che ci aiutino a definire delle regole cicliche percentualmente accettabili. Ricordo che un ciclo ha una precisione di + o – 1/4 del ciclo stesso.

Il prezzo è come una pallina che scende le scale e, per analogia fisica, arrivata sul terreno prima che i rimbalzi si smorzino, continua a fare rimbalzi sempre più piccoli fino a quando si ferma per poi ricaricarsi e ricominciare a salire. Questo fenomeno è frutto delle migliaia di trader, grandi e piccoli, che operano sui diversi mercati utilizzando medie mobili differenti a seconda del loro capitale e della loro propensione al rischio su time frames che spaziano da un minuto a un anno. Il mix di tutte queste variabili dà origine al Battleplan, una forma semplificata del prezzo a frattale che si ripete ossessivamente in tutti i time frame.

Qui accade lo stesso: dopo un movimento simile devono esaurirsi tutti i cicli inferiori; per cui teoricamente e sottolineo teoricamente, mancherebbero all’appello per arrivare alla fine di questo Mensile, dopo la fine del Weekly in corso, un ciclo a Tre Giorni (due/tre giorni) e un Daily, tutti  ribassisti con differenze tra i minimi sempre minori mano a mano che ci avviciniamo al fondo. Quindi se questo Weekly dovesse finire tra Lunedì 8 e Martedì 9 Settembre mancherebbero ancora tre/quattro giorni alla fine del mensile. Arriveremmo così a un minimo tra il 12 e il 14 di Settembre se tutto va come deve andare sottolineo ancora una volta.

Perché poi iniziasse un nuovo annuale dovremmo iniziare almeno con un primo Daily rialzista, poi un Tre Giorni, poi un Weekly, un mensile e così via, ma soprattutto assistere ad una struttura di inversione Weekly. Questi nuovi cicli rialzisti creerebbero un trading range di accumulazione/rimbalzo tecnico di circa tre mesi che ancora non sappiamo dove potrebbe arrivare. La trend di Sperandeo? Dipenderà dal minimo fatto a fine annuale. Non voglio ancora pronunciarmi.

Se dovesse avere un valore questa view teorica di brevissimo ribassista, i target raggiungibili potrebbero riguardare i valori 1,2920 (già raggiunto il 4 Settembre scorso e corrispondente in modo perfetto alla trend line dei cicli trimestrali tra Aprile 2013 e Luglio 2013); se poi questo livello, già di guardia, dovesse essere rotto, troveremmo delle ombre di candele settimanali 1,2755 (8 Luglio 2013) e 1,27462 (1 Aprile 2013).
Al valore poi di 1,2778 troveremmo un livello di Fibonacci del 61,80% coincidente con la penultima linea del Ventaglio di Gann. Il livello successivo lo troveremmo a 1,26617, (minimo del 12 Novembre 2013, ultimo baluardo); 1,28 e 1,2734 (come area delle due trend lines blue tirate dalla zona dei massimi del 21 Gennaio e 11 Febbraio del 2013).

Quanto poi questi ultimi cicli sarebbero ribassisti dipenderebbe da molti fattori, come ad esempio la forza dei supporti esistenti e il momento ciclico e in questo caso, ma anche da quanto potrebbe essere detto e fatto in quei giorni dai personaggi del mondo politico e finanziario alle fatidiche 14,30 !!!

Essendo poi il massimo di questo annuale in scadenza, superiore a quello del precedente, anche se di poco, il prezzo potrebbe non chiudere (candela chiusa Weekly) sotto il suo inizio (1,2755 dell’8 Luglio 2013) ed assestarsi sopra a tale valore in area 1,27/1,28 da cui potrebbe iniziare un rimbalzo nella zona in cui si addensano la maggior parte dei valori supportivi grafici.

Questo rimbalzo, potrebbe arrivare teoricamente in area 1,34/1,35, ma qui siamo già alla sfera di cristallo…

Buon trading!
Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

Previsione Lun 8 Sttembre 2014 W

 



AGGIORNAMENTO
Analisi Euro/Dollaro Giovedì 4 Settembre 2014
Attenzione! Oggi parla Draghi!

Oggi siamo alla svolta di questo rialzo, partito il 2 Settembre scorso, e al primo ciclo Tre Giorni di questo Weekly, (avremmo un Weekly di sette giorni se iniziato il 27) o all’ultimo di quello precedente (avremmo un Weekly di nove giorni se iniziato il 25).
E questo potrebbe fare la differenza in quanto la trend line resistiva del piccolo canale ribassista, della formazione e diamante dei giorni scorsi, ne ha ostacolato il break per tutta la giornata di ieri. Questo vorrebbe dire che se non riuscisse a brekkare oggi il canale, il tempo ciclico per farlo potrebbe essere terminato e assisteremmo a un ritracciamento ribassista del prezzo.

Un aspetto a favore invece del break potrebbe essere la presenza della media mobile ciclica bi-settimanale (che gestisce il ciclo Weekly e che lo sostiene) attualmente a 1,3133, al di sotto quindi dell’attuale prezzo, mentre sto scrivendo (ore 12.00) incrociata al rialzo con la media mobile ciclica settimanale (che gestisce il ciclo a Tre Giorni e che lo sostiene).

Questa compressione potrebbe dare luogo al break col relativo target a 1,3170 dove si trova la trend line della figura a diamante rotta al ribasso il 29 Agosto. Il target ciclico successivo sarebbe poi 1,32, nei primi sei giorni, se questo Weekly fosse rialzista.

Come preannunciavo, nelle scorse previsioni però, dobbiamo stare attenti perché non solo non è finito il ciclo annuale, previsto tra metà e fine di Settembre, ma non è ancora stato recuperato nessun livello rialzista al di sopra di 1,3170 livello che, se raggiunto entro due/tre giorni, troverebbe anche un quarto del canale ribassista (trend line viola tratteggiata) che farebbe da ulteriore resistenza a questi due primi sotto cicli del Weekly in corso.

Nel time frame Weekly invece si sta formando una candela Doji, segno di una possibile inversione temporanea del mercato. Attenzione però che le Doji possono anche essere pause di mercato in trading range per poi procedere nella stessa direzione intrapresa inizialmente ossia al ribasso.

Buon trading!
Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

AGGIORNAMENTO Gio 4 Sett 2014 4h



AGGIORNAMENTO

Analisi Euro/Dollaro Mercoledì 3 Settembre 2014
Siamo al settimo giorno del ciclo Weekly! Attenzione!

Oggi, Mercoledì 3 Settembre, siamo in presenza del settimo, o nono giorno nel caso di inizio il 25 anziché il 27, di un ciclo weekly per cui il ritracciamento rialzista che sta avvenendo, mentre scrivo, è in perfetto orario. Identificare l’inizio dei cicli Weekly non è sempre facile, come in questo caso, ma il canale ribassista che ha accompagnato i due ultimi cicli, dal 12 Agosto, è molto chiaro (in blue).

Come anticipavo nella scorsa previsione, un ciclo Weekly dovrebbe durare circa 8/9 giorni per cui avremmo due giorni di ritracciamento rialzista dei quali oggi potrebbe essere il primo o l’ultimo.

Il target di questo rialzo dovrebbe avvicinarsi alla trend del break della formazione a diamante, brekkato al ribasso il 29 Agosto scorso e completatasi tra il 25 e il 29 scorsi, a circa 1,3170. Sotto tale valore, oggi, si trova la media mobile ciclica bi-settimanale che gestisce il ciclo Weekly a 1,3144. Essendo stata superata già al secondo giorno del ciclo Weekly attuale tutto ci fa sperare nella rottura al rialzo del canale ribassista (in blue).

A meno che non faccia il target di 1,3170 oggi (intorno alle 16/16.30), per poi essere rifiutato in giornata, per fare questo target il prezzo dovrebbe rompere il canale ribassista citato sopra (in blue) e rimanervi sopra già oggi a candela Daily chiusa fine giornata..

Se oggi il minimo fosse positivo, significherebbe che ieri 2 Settembre, potrebbe essere iniziato il nuovo ciclo Weekly e se così fosse il target di 1,3170 sarebbe assicurato.

Ma il vero valore da rompere per invertire temporaneamente la tendenza ribassista sarebbe il massimo dello scorso ciclo Weekly ossia, 1,32209 nella giornata del 28 Agosto.

Questo non significherebbe un’inversione del mercato ma solo un primo tentativo di trading range tra 1,3110 e 1,32209 per segnalare l’inizio del nuovo annuale con la sempre presente condizione della sosta del prezzo per un trimestre sopra al minimo assoluto appena fatto a 1,31102 il 2 Settembre. Il pericolo di vedere 1,30 durante le prossime due settimane è sempre in agguato.

Il primo ciclo a Tre Giorni dell’attuale Weekly ci darà ulteriori indicazioni domani nel caso fosse rialzista.

Buon trading!
Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

AGGIORNAMENTO 3 Sett 2014 1h

 



PREVISIONE

Analisi Euro/Dollaro Lunedì 1 Settembre 2014
Diamante brekkato al ribasso!

Come anticipato nella scorsa previsione si stava formando una struttura a diamante, struttura di una possibile inversione a patto che venisse rotta al rialzo. Avevo anche anticipato che il tempo ciclico, in cui sarebbe dovuto avvenire il break al rialzo, avrebbe dovuto essere composto da due giorni, massimo, ma dico massimo (di solito non accade quasi mai) entro le 14,30/16,30 di Lunedì 1 Settembre.

Il break al ribasso è avvenuto esattamente dopo due giorni alle 16,10 orario al quale di solito avvengono i break o le fini ciclo.
Il primo target ora è 1,31110 ottenuto tracciando il canale in blue ottenuto con le trend lines passanti per i massimi e i minimi del diamante stesso.

Possiamo quindi dire, almeno per ora, che il giorno 27 Agosto è partito un Weekly ribassista (sostato correttamente due giorni sul minimo del 27 ossia un ciclo Tre Giorni – come sotto ciclo del ciclo Weekly) e questo non ci fa ben sperare per un recupero dell’euro/dollaro. Essendo un ciclo Weekly composto approssimativamente da 9 giorni circa (vedasi i due cicli passati), mancherebbero all’appello ancora sette giorni. Togliamone anche due per un eventuale ritracciamento rialzista che andrebbe a trovare la media mobile ciclica settimanale resistiva, rimarrebbero quindi cinque giorni di ribasso che potrebbero facilmente raggiungere quota 1,31049 (Inizio Bimestre 6 Settembre 2013) tra deboli rimbalzi.

A seconda poi di come e dove tracciamo il canale dei massimi bimestrali, il prezzo potrebbe avere già brekkato al ribasso tale canale (in rosso il canale, in viola tratteggiato l’eventuale trend line alternativa e più esterna).

Previsione 1 Sett 2014 4h

Osservando il time frame Weekly inoltre notiamo le medie mobili a 21 e 42 esponenziali incrociate già da tre candele Weekly al ribasso, MACD sotto lo zero ed RSI molto lontano dalla divergenza, per cui “ribasso” garantito a meno di sorprese.

Il valore 1,31049 quindi sarà raggiunto a breve, così come l’area 1,30 quindi sarà raggiunta se brekkato il valore precedente.
Il prezzo poi troverebbe un’area compresa tra 1,2755 e 1,3105 il cui baricentro si troverebbe a 1,2930. Ma avendo il mercato la predilezione per i numeri interi, il valore 1,30 sarà sicuramente oggetto di acquisti a patto che tale valore coincida con la fine di qualche ciclo superiore come un settimanale ad esempio o meglio un ciclo mensile. A questo valore di 1,30 tra l’altro, tra il Settembre 2012 e Luglio 2013, c’è il maggior infittimento di candele Weekly, condizione questa che crea un supporto di mercato di valore più elevato.

A 1,30 si troverebbe poi la trend line dei minimi trimestrali.

Quando poi verrà brekkato al ribasso il valore 1,2755 ci aspetta 1,27 e subito dopo area 1,24. Ma qui ci stiamo pericolosamente spingendo troppo oltre con la previsione. Aspettiamo quindi prima di tutto la fine dell’annuale che darà luogo ad un sicuro rimbalzo ciclico della cui entità discuteremo nei prossimi mesi.

Sicuramente posso dire che più basso sarà il valore di inizio annuale più inclinato al ribasso sarà il canale ribassista che accompagnerà il prezzo nei prossimi mesi.

Buon trading!

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

Previsione 1 Sett 2014 weekly

 



AGGIORNAMENTO

Analisi Euro/Dollaro Venerdì 29 Agosto 2014 ore 12,00
Oggi prova del nove!

Tra oggi e Lunedì 1 Settembre, vedremo se questo Weekly sarà rialzista,  ribassista o in trading range.

Già ieri, giovedì 28 Agosto, avevo fatto notare la formazione di una struttura a diamante, come potente forma di inversione del mercato. Attualmente il perimetro del diamante non è ancora stato infranto né al ribasso, né al rialzo, anche perché non si è ancora completato.

Essendo probabilmente iniziato un ciclo Weekly, Mercoledì 27, dobbiamo aspettare che il prezzo non brekki al ribasso, oltre la figura a diamante, il minimo di Mercoledì 27 (1,31527), né all’interno della giornata di oggi, né di lunedì, diciamo al massimo entro le 14,30/16,30 per sicurezza.

Questo sarebbe approssimativamente il tempo ciclico (linea verticale tratteggiata in rosso) richiesto alla struttura a diamante per completarsi. Ma questo tempo (due/(tre giorni) sarebbe anche il tempo minimo di sosta sul minimo di Mercoledì 27, per decretare l’inizio di un ciclo Weekly.

Questa condizione deriva da una regola ciclica che recita che il tempo minimo di sosta su un minimo per decretare l’inizio di un ciclo Weekly sia quella di un ciclo a Tre Giorni (due/tre giorni) rappresentando questo un sotto ciclo di quello Weekly.

In questi due giorni infatti il perfetto Battleplan che si sta formando, all’interno del diamante, completerebbe la sua forma, includendo in essa due onde che potrebbero configurarsi a Flag ribassista o a Pennant rialzista.

Non è poi detto che questo ciclo Weekly sarebbe rialzista, a volte infatti capita che le strutture a diamante vengano rotte al rialzo e immediatamente al ribasso un’ora dopo lasciando tutti col cerino acceso in mano. Il significato di questo movimento viene spiegato nel Percorso di Trading Ciclico di cui trovate i riferimenti sul blog. Non vengono purtroppo mai presi in considerazione i tempi ciclici che governano, in maniera direi quasi ossessiva e molto chiara, il movimento dei prezzi di qualsiasi strumento finanziario.

Sarebbe meglio quindi operare, ma solo per le prime due giornate, a partire dal minimo assoluto (in questo caso di Mercoledì 27) sui massimi e sui minimi di quello che sembra un trading range (in effetti è un Battleplan), attendendo con pazienza la rottura della trend line inclinata, (linea inclinata tratteggiata in blue)  ma a candela di quattro ore chiusa sopra tale trend line, comprando poi il break del massimo della candela stessa. Nel grafico la linea tratteggiata è ipotetica ma al completamente del Battleplan sarebbe chiaro su quali massimi tracciarla.

Questa sarebbe la teoria, ma ricordiamoci che siamo ancora in presenza di un trend ribassista e alla teorica chiusura del mensile mancherebbe ancora un mese circa. Quello che potrebbe succedere, da qui alla fine di Settembre, potrebbe veramente stupirci in seguito alle forze economiche in gioco che si stanno contrastando in questo periodo di fine ciclo annuale.

Buon trading!

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

AGGIORNAMENTO Ven 29 Ago 2014



AGGIORNAMENTO
Analisi Euro/Dollaro Giovedì 28 Agosto 2014 ore 10,00

Perfetto come un orologio!
Come un orologio svizzero, e come annunciato in tutte le scorse previsioni il 27 Agosto sarebbe finito un ciclo Weekly e iniziato uno nuovo (il range era 26/28 Agosto). Vedremo che forza avrà questo ciclo. Se l’ultimo trimestrale dell’annuale durasse tre mesi, questa sarebbe la sua fine, ma se durasse un mese in più dovremmo aspettare circa la fine di settembre (in questo caso avremmo un trimestrale 2+2). Come più volte detto l’approssimazione della durata dei cicli è di circa 1/4 del ciclo stesso, per cui ci troviamo di fronte ad un errore di valutazione che potrebbe essere di 1/4 di un trimestrale (circa 10/15 giorni). Ecco perché nelle mie previsioni prevedo la fine dell’annuale tra metà settembre e la fine di settembre. Il mercato ha sempre ragione e siamo noi che dobbiamo adattarci alle sue regole. Poi potremmo avere un trimestrale 2+2, ma il perché di ciò viene spiegato nel corso.

Quello che però posso fare osservare è il pattern di inversione che si sta formando a livello di ciclo Weekly. Perché avvenga un’inversione ciclica in generale è necessario che la prima onda ciclica di un nuovo ciclo, superi l’ultima onda ribassista del ciclo precedente nello stesso tempo. E questo sta realmente avvenendo anche se dobbiamo aspettare altri due giorni per averne una conferma. Ma noi comunque osserviamo e possiamo fare una previsione fino a quando questa verrà confermata o non. Spesso fare una previsione fa meno paura che non farne nessuna. Così almeno riempiamo la parte destra del grafico.

Infatti il ribasso che ha portato il prezzo, dal massimo della seconda onda di mercoledì 26 Agosto fino al minimo di ieri 27 Agosto, è stato superato da un’onda rialzista esattamente della stessa durata. Il ritracciamento al quale stiamo assistendo adesso (ore 12.00) mentre scrivo, è un ritracciamento esattamente al livello del pivot (a,31851) che corrisponde esattamente alla base della flag ribassista delle giornate comprese tra il 24 e il 26 Agosto. Ma questo non è l’unico livello al quale potrebbe ritracciare. Se infatti tiriamo una trend line sotto ai minimi della flag dei giorni precedenti (in blue tratteggiata) troviamo il livello 1,3170 circa prezzo che sta battendo adesso che scrivo (ore 12,30). Questo livello non deve essere assolutamente rotto, né il minimo assoluto di ieri mercoledì 27 Agosto, altrimenti la fine del ciclo Weekly verrebbe spostata ad un altro giorno. Infatti le regole cicliche recitano che perché un Weekly inizi il prezzo deve sostare almeno un ciclo  Tre Giorni sul minimo di inizio (due giorni/tre giorni). Questo andamento altalenante del prezzo sta formando un diamante che è una struttura di inversione molto potente. L’importante poi è che questo diamante venga brekkato al rialzo e non al ribasso. Se venisse brekkato al ribasso il target sarebbe 1,31030 che si ottiene traslando l’altezza del diamante (segmento rosso interno al diamante) nel punto del break (freccia ribassista B). Se infranto al rialzo troveremmo 1,3260 (freccia rialzista A) che guarda caso incontrerebbe la media mobile Daily scesa a quel livello proprio tra un paio di giorni circa.

Se il diamante quindi non venisse rotto al ribasso e si formassero due onde rialziste, significherebbe che questo Weekly potrebbe avere un massimo, se non superiore almeno uguale a quello del precedente avvenuto il 14 Agosto e pari a 1,34119. Prima però il prezzo incontrerebbe la mezzeria del canale ribassista dei massimi bimestrali a circa 1,3220 e in successione la trend superiore del canale a circa 1,3340.

Il livello chiave, attualmente da recuperare in questo rialzo, sarebbe 1,33 circa dove attualmente si trova la Media Mobile Daily e non dovrebbe essere recuperata in un numero di giorni qualsiasi, ma nel numero esatto, o inferiore, di giorni durante il quale abbiamo assistito al ribasso ossia tre giorni a partire da oggi; e dovrebbe farlo con impulso.

Quindi andiamo per gradi e aspettiamo questa settimana per vedere come si comporterà il prezzo.
Buon trading!
Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

AGGIORNAMENTO 28 Agosto 2014



PREVISIONE
Analisi Euro/Dollaro Lunedì 25 Agosto 2014

Analisi Euro/Dollaro Lunedì 25 Agosto 2014
Come previsto nell’aggiornamento di giovedì 21 Agosto scorso, venerdì 22 abbiamo assistito ad un Daily ribassista, ma il ciclo Weekly non è ancora finito. Mancherebbero infatti ancora un paio di giorni circa. Avendo però chiuso il prezzo sotto la mezzeria del canale ribassista (in rosso tratteggiata) mi attendo un ulteriore ribasso. Questo periodo sarà sicuramente mosso da forze contrastanti: l’inizio del nuovo annuale e la fine di questo mensile, ultimo forse dell’annuale in corso.

Essendo il prezzo ora sotto la mezzeria del canale ribassista, il primo target raggiungibile nei prossimi due giorni potrebbe già essere 1,31110. Da lì potrebbe partire un rimbalzo di inizio del penultimo Weekly che troverebbe nella trend line della mezzeria questa volta resistenza. Con le medie mobili settimanali incrociate al ribasso e quelle mensili che si stanno avvicinando anch’esse all’incrocio al ribasso, il prezzo sembra destinato, dopo un eventuale rimbalzo tecnico rialzista o di trading range della durata di circa tre mesi, ad avvicinarsi prima a quota 1,30 e successivamente a 1,2778 se volessimo seguire i ritracciamenti di Fibonacci come prima indicazione.

Ma andiamo per gradi, prima dobbiamo aspettare la fine di questo Weekly, prevista per il 26 Agosto circa, e del mensile con fine prevista tra il 10 e il 15 Settembre circa.
Voglio ricordare che la tolleranza di fine dei cicli è di circa 1/4 del ciclo stesso; da qui la prudenza operativa che ci suggerisce di attendere segnali chiari prima di prendere posizione sia long che short, cercando di operare solo su cicli superiori e mai contro trend.

Buon trading!

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

Previsione Lun 25 Agosto 2014



AGGIORNAMENTO
Analisi Euro/Dollaro Giovedì 21 Agosto 2014 ore 19,45

Come preannunciato nella scorsa previsione la rottura del valore 1,3362 e in successione del valore di inizio Weekly posto a 1,33612 (15 Agosto), avrebbe portato a due giorni di ribasso; e così è stato. Il Weekly attuale è negativo e finirà circa il 26 Agosto. E’ stato rotto violentemente anche il valore 1,32954 di inizio Bimestrale del 7 Novembre 2013, segno questo non buono in quanto i valori successivi raggiungibili da qui fino a fine mensile potrebbero essere 1,31720 prima (canale ribassista in rosso) e 1,31049 come Inizio Bimestrale del 6 Settembre 2013. Vedremo se a fine del ciclo  Weekly corrente questo valore verrà recuperato, fine che potrebbe avvenire come appena detto intorno al 26 Agosto.

Se volessimo seguire la regola ciclica sulla fine dei cicli potremmo dire che prima finiscono prima i cicli grandi e poi i cicli piccoli. All’appello mancherebbe quindi, dopo questo ciclo a Tre Giorni, appena concluso oggi, ancora un Daily ribassista e qualcos’altro perché il Weekly duri almeno otto giorni. Da lì inizierebbe il nuovo Weekly.

Se poi il Weekly attuale chiudesse sotto la mezzeria del canale (trend rossa tratteggiata) potremmo veramente finire sulla trend supportiva inferiore che a fine mese potrebbe vedere il prezzo tra 1,30235 e 1,31049 come valore di inizio bimestrale del 6 Settembre 2014.

Ricordiamoci sempre che le medie mobili Weekly sono incrociate al ribasso per cui a meno di un ciclo trimestrale, di inizio annuale, che potrebbe anche essere rialzista anche se debolmente o in trading range, il trend rimane ribassista.

Buon trading!

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

Aggiornamento Gio 21 Ago 2014

 



AGGIORNAMENTO

Analisi Euro/Dollaro Lunedì 18 Agosto 2014 ore 11,00

L’Euro Dollaro chiude Venerdì di poco sopra 1,34. Nei prossimi due giorni vedremo se brekkerà il valore 1,34 al rialzo o 1,33612 al ribasso di inizio Weekly di Venerdì scorso 15 Agosto. Questi valori decideranno le sorti del mensile in corso. Da brekkare in successione anche 1,34330 per raggiungere i target previsti in area 1,345/ 1,35.

Come anticipato nella previsione scorsa il prezzo ha chiuso in giornata di Venerdì 15 agosto sopra il valore 1,34 (1,34011 per l’esattezza).
La formazione della giornata di venerdì ha visto il prezzo comporre una struttura a metà tra wedge rialzista e pennant ribassista ma ancora non complete. Solo questa mattina abbiamo potuto constatare il gap down di apertura che vedrà il prezzo ritracciare almeno fino a 1,3380. Vedremo se da lì partirà il rialzo previsto.
Se così non fosse la struttura che si sta formando dal 13 Agosto è la parte sinistra di quello che viene chiamato Massimo Complesso di cui la giornata tra venerdì scorso e oggi conterrebbero il suo asse di simmetria. Se fosse vero dobbiamo stare attenti alla rottura della trend line inferiore del triangolo in rosso a circa 1,3362. Il falso break fino a 1,34 ne sarebbe la prova se oggi non venisse infranto al rialzo.
A questa rottura al ribasso di 1,3362 seguirebbero due onde ribassiste della durata di due giorni circa. Si conformerebbe così un Battleplan perfetto con lo stesso asse di simmetria della struttura a Massimo Complesso.
Tra l’altro essendo probabilmente iniziato venerdì un ciclo Weekly oggi saremmo al primo giorno di un ciclo a Tre Giorni (due/ tre giorni) la cui fine non sarebbe oggi ma domani su una trend line passante per i minimi degli altri cicli a tre giorni passati. Purtroppo questa trend line passa al di sotto della media mobile ciclica che gestisce il ciclo a Tre Giorni (in rosa tratteggiata) che si trova esattamente al valore che sta battendo adesso (ore 10.27) a 1,3380. Quindi siamo al limite tra brekkare al ribasso questo valore verso 1,3362 e brekkare al rialzo 1,34.

Buon trading!
Le indicazioni non costituiscono invito al trading.


PREVISIONE
Analisi Euro/Dollaro Lunedì 18 Agosto 2014
Missione quasi compiuta!
Come anticipato nella previsione scorsa il prezzo ha chiuso in giornata di Venerdì 15 agosto sopra il valore 1,34 (1,34011 per l’esattezza).
La formazione della giornata di venerdì inizia a comporsi come una formazione wedge rialzista e ormai la rottura di questa struttura potrebbe avvenire già questa notte all’apertura dei mercati.
Ci troviamo appena sotto la media mobile Daily a 21 periodi ed è in procinto di essere brekkata al rialzo come appena detto.
Previsione Lun 18 Ago 2014 15'
Come già accennato nelle scorse previsioni, la condizione perché un mensile possa dichiararsi iniziato è la sosta sopra al minimo di un ciclo Weekly per poi decidere se brekkare al ribasso o il minimo del 6 Agosto o in questo caso brekkare al rialzo il massimo del Weekly scorso che per noi vale 1,34330 dell’8 Agosto scorso. Se domani questo avvenisse vedrei confermati i target previsti nelle scorse previsioni nell’area 1,3450/1,35. Se poi il prezzo volesse rispettare il pattern di Sperandeo la retta brekkata al ribasso, il 22 Luglio scorso, vedrebbe un target in area 1,3540 circa.
Se il canale ribassista in rosso dovesse venire brekkato al rialzo il target di fine annuale indicato nel punto B (verde 1,32954/1,33) potrebbe non venire più rispettato e così potremmo ipotizzare un inizio dell’annuale coincidente con il 6 agosto scorso. Ma andiamo per gradi e aspettiamo che in questa settimana non ci siamo sorprese. In ogni caso suggerisco stop blindati per le posizioni sia long che short.
Buon trading!
Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
Previsione Lun 18 Ago 2014 Daily


AGGIORNAMENTO
Analisi Euro/Dollaro Venerdì 15 Agosto 2014
Prima della previsione settimanale vorrei dare questo aggiornamento (ore 9,45) nel quale si vede chiaramente la formazione di un triangolo di continuazione rialzista (disegnato in rosso).
Dal 6 Agosto non è mai stato infranto il suo minimo (1,33331) e quindi ora possiamo dire che il mensile è iniziato il proprio il 6 agosto e ad oggi è passato esattamente il primo ciclo Weekly.
Il secondo ciclo Weekly potrebbe iniziare oggi e la rottura del triangolo rosso ne sarebbe un chiaro segno (aspettiamo però che la candela a quattro ore chiuda sopra il triangolo ossia sopra a 1,3380).
Questo significa che ora inizierebbe un ciclo a Tre Giorni (due/tre giorni) il cui target potrebbe essere già oggi al di sopra di 1,34.
Le due onde che vediamo all’interno del triangolo (13 e 14 Agosto) non sono altro che le prime due onde rialziste di un Battleplan perfetto! Se così fosse e se, come ho anticipato nelle previsioni scorse, questo mensile fosse laterale, a metà di questo Weekly (tra il 20 e il 21 Agosto) ci troveremmo nuovamente di fronte alla trend resistiva dei massimi dei bimestrali, ultima volta forse che ci troveremmo al di sotto di essa.
Se infatti il prossimo mensile iniziasse entro la prima settimana di settembre, il prezzo si troverebbe già sopra a tale trend.
Mentre scrivo (adesso sono le 10,40) la mia previsione sta per essere già superata dagli eventi in quanto il prezzo vale già 1,3390.
Vedremo se questo ciclo Weekly riuscirà a fare un massimo superiore a quello del Weekly precedente dell’8 Agosto che si trova a 1,34330.
Buon trading!
Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
Aggiornamento Ven 15 Ago 2014
PREVISIONE
Analisi Euro/Dollaro Lunedì 11 Agosto 2014
Tutto come da programma!
Tra il 30 Luglio e il 6 Agosto dovrebbe essere iniziato il nuovo mensile. Anche se il 30 Luglio è stato un po’ tirato per l’inizio dell’attuale mensile, in quanto un po’ in anticipo, nei successivi sei giorni (circa un ciclo Weekly) il prezzo non ha mai chiuso sotto al primo giorno minimo del suo inizio probabile (30 Luglio), tranne ieri. Quello di oggi quindi potrebbe essere solo un rimbalzo tecnico. Più corretta invece sarebbe la partenza del mensile il 6 Agosto. Poco importa però se il 30 Luglio o il 6 Agosto. Quello che è importante è che il prezzo per un altro ciclo Weekly non vada a rompere al ribasso il valore del 6 Agosto (1,33331). Se lo facesse si aprirebbero gli scenari detti nella scorsa previsione, ossia un ribasso immediato verso 1,33 e oltre. Quindi aspettiamo il massimo del prossimo Weekly.
Passando i giorni i target di questo possibile rialzo si sono abbassati e attualmente abbiamo un’area di target compresa tra 1,3450 e 1,35, quest’ultimo ostacolato dalla trend dei massimi bimestrali (trend line in rosso).
Ora dobbiamo aspettare con pazienza la fine del ciclo annuale previsto per fine Agosto, inizio Settembre. Mano a mano che i giorni passano aggiusteremo la data.
Previsione Lun 11 Agosto 2014 Daily
Cercando di fare un’ipotesi di medio periodo, ma soprattutto confrontando questo periodo ciclico sedecennale con quello scorso, quando inizierà l’annuale il prezzo dovrà sostare sul minimo un trimestre per decretarne l’inizio (regola ciclica) e se anche il prossimo mensile dovesse chiudere sotto la trend dei minimi annuali (2012/2013), diventerebbe sempre più probabile che anche il terzo mensile potrebbe chiudere sotto a tale trend (trend line in blue).
Al massimo del prossimo trimestrale quindi, del ciclo annuale che deve iniziare, troveremmo il terzo punto del pattern di Sperandeo (C). Quindi il primo punto è stato definito dal break della trend supportiva dei cicli annuali 2012/2013, (A) il secondo lo troveremmo al minimo di inizio annuale (B), il terzo al ritracciamento della trend supportiva dei cicli annuali (ora diventata resistiva) 2012/2013 (C), punto dal quale potremmo già tracciare una trend passante per il massimo dell’annuale in corso (M).
Riportando una parallela a tale trend (M-C) per il punto (A) di inizio annuale, troveremmo il canale (in verde) all’interno del quale potrebbe svolgersi il prossimo ciclo annuale che sarebbe ribassista. Tra l’altro anche le medie mobili mensili, debolmente incrociate al rialzo, si stanno ripiegando al ribasso.
Del resto se il prezzo dei minimi si mantenesse intorno a tali valori di prezzo, per il prossimo mensile, la candela mensile sarebbe una Doji che in questo caso avrebbe il senso di pausa/inversione rialzista anche di breve per soli tre mesi.
So che fare previsioni così a lungo periodo può essere controproducente, ma queste previsioni hanno, oltre che un valore tecnico, il valore psicologico di riempire il grafico alla destra del prezzo, lì dove si percepisce solo vuoto e incertezza.
Questo aspetto riveste particolare importanza per l’aspetto predittivo che ci permette di modificare una previsione mano a mano che il prezzo procede nella sua corsa, anziché subire qualcosa che non capiamo a priori, ma con l’idea di cambiare velocemente strategia se qualcosa non dovesse procedere nel verso previsto: capacità questa indispensabile per fare trading!
Buon trading!
Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
 Previsione Lun 11 Agosto 2014 Mensile


PREVISIONE
Analisi Euro/Dollaro Lunedì 4 Agosto 2014
Come scritto nella previsione scorsa (28 Luglio), mercoledì 30 Luglio è probabile che sia iniziato un ciclo, visto il rialzo, forse il nuovo mensile. Il prezzo non ha toccato il valore 1,3350 (valore limite superiore del range che avevo indicato 1,3350/1,3275) ma meglio essere prudenti e del resto manca ancora un giorno secondo la mia previsione ossia lunedì 4 Agosto.
Adesso dobbiamo aspettare altri due giorni (cinque dal 30 Luglio) per decretare l’inizio di un mensile. Ricordo sempre che, ciclicamente, perché inizi un ciclo Mensile il prezzo deve sostare un ciclo Weekly (cinque/ sei giorni) sul minimo. Se poi questo mensile sarà ribassista lo scopriremo tra il sesto e il settimo giorno circa.
Il target massimo per questo mensile potrebbe essere tra 1,35 e 1,3535 (sulla trend line resistiva dei massimi mensili) valori che potrebbero essere raggiunti intorno a metà agosto. Dopo tale tempo infatti, sarebbero passati due cicli Weekly (circa 14 giorni), e se questo non fosse un mensile ribassista, come credo, ma laterale, potremmo rivedere 1,335 intorno alla fine di agosto. In questo contesto di fine annuale nulla di male se qualche eccesso di volatilità potesse vedere il prezzo arrivare anche solo per un giorno a 1,3320.
Il fatto poi che indichi anche un’area di fine ciclo Trimestrale tra 1,3175 e 1,3250, riguarda un concetto di sicurezza, perché se tali valori dovessero essere raggiunti, nel caso questo mensile fosse ribassista, nessuno si stupisca.
Se invece dopo il primo ciclo Weekly il prezzo dovesse procedere al ribasso si aprirebbe un panorama completamente diverso di ribassi e i valori di fine ciclo trimestrale predetti (area 1,3275/ 1,3350) inizierebbero a diventare reali.
L’inizio del nuovo annuale invece prevede che il canale dei cicli mensili venga brekkato al rialzo. Se questo dovesse succedere non vorrebbe ancora dire che avremmo un ciclo annuale rialzista. Come sappiamo dalla teoria ciclica perché un ciclo annuale inizi è necessario che sosti sul minimo almeno un trimestrale. Perché il prossimo annuale fosse rialzista, dovremmo aspettare che venisse superato il valore del massimo di questo annuale che attualmente è 1,39935 raggiunto l’8 Maggio 2014.
Previsione Lun 4 Ago 2014
Vorrei ricordare che l’eurodollaro ha un ciclo sedecennale (come mostrato in figura a time frame mensile), e se la trend line supportiva del sedecennale scorso dovesse essere rispettata, vedemmo l’eurodollaro tornare al valore 1,030 entro Luglio del 2017.
Quello che posso dire attualmente è che la candela mensile scorsa ha chiuso sotto la trend line del ciclo annuale 2012/ 2103. Di per sé questo non avrebbe ancora un significato definitivo negativo; dovremmo infatti aspettare la fine dell’ultimo mensile dell’annuale, che se tornasse sopra a tale trend annullerebbe la chiusura negativa della candela mensile scorsa. Ciclicamente, infatti, perché una trend (in questo caso supportiva) possa essere dichiarata infranta, il prezzo dovrebbe sostare sotto a tale trend almeno 1/4 del ciclo in esame, che nel caso di un annuale sarebbero tre candele mensili.
Se questo succedesse rivedremmo il prezzo ribassista verso due livelli fondamentali: 1,2755 come inizio annuale 2013 e, se brekkato al ribasso, 1,20425 come inizio annuale 2012 che in questo contesto rivestirebbe anche un significato di valore di non ritorno che potrebbe portare il prezzo verso un’area compresa tra 1,02850 e 1,0480.
Quindi negli short inserire rigorosi stretti stop ciclici perché ad inizio annuale è possibile assistere a forti accelerazioni rialziste.
Buon trading!
Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
Sedecennale eurodollaro 2017


PREVISIONE
Analisi Euro/Dollaro Lunedì 28 Luglio 2014
Come previsto nell’analisi scorsa il prezzo ha toccato, nella giornata del 21 Luglio, il valore 1,3540 (per l’esattezza 1,354920), sostando poi per un Ciclo Tre Giorni (ossia due giorni) sopra il valore 1,3520, sosta minima per giustificare l’inizio di un Ciclo Weekly, per poi brekkarlo al ribasso.
Questo Weekly ribassista, iniziato il 18 Luglio, dovrebbe concludersi approssimativamente entro il 28 Luglio/4 Agosto in una zona compresa tra 1,335 e 1,3275, (1,3275 valore sulla trend supportiva rossa parallela alla trend resistiva dei massimi mensili); trend line supportiva che in questo caso coinciderebbe con la fine di un ciclo Bimestrale iniziato appunto il 28 Maggio.
Avendo chiuso il prezzo, Venerdì 25, sotto la mezzeria di questo canale (in rosso tratteggiata), che guida il prezzo dall’8 Maggio scorso, se il prezzo dovesse sostare sotto tale trend per un paio di giorni, cosa possibile, (siamo al sesto giorno dell’attuale Weekly e mancherebbero ancora due/tre giorni alla sua chiusura) mi aspetto che il prezzo vada a toccare almeno il valore 1,3350 che si trova sulla mezzeria della mezzeria del canale rosso che include i sotto cicli a Tre Giorni di un ciclo Weekly.
Ciclicamente se dovessimo considerare dove il prezzo è arrivato sino ad ora, oserei dire che se questo Trimestrale dovesse durare tre mesi, il prezzo potrebbe arrivare a circa 1,3175/1,3250 entro il 28 Agosto.
A 1,33 ci sarebbe poi l’inizio dell’ultimo Trimestrale del 7 Novembre del 2013, valore ciclicamente importante che, se rotto, porterebbe ad ulteriori ribassi verso 1,31, inizio del Bimestrale del 7 Novembre 2013. Questo potrebbe succedere se tutti i quarti attuali del canale ribassista venissero brekkati al ribasso. Se invece intorno a fine agosto i primi due cicli a Tre Giorni di un primo Weekly di inizio Mensile dovessero iniziare ad essere positivi, ci troveremmo di fronte ad un possibile Mensile positivo… ma qui siamo già alla sfera di cristallo sulla previsione dell’inizio del prossimo annuale.
Buon trading!
Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
Previsione 28 Luglio 2014


Non è il grafico che si adatta alle notizie economiche, alle persone che parlano, alle varie BCE, FED, bensì sono tutte queste entità che, in relazione al grafico, prendono delle misure economiche che fanno avverare ciò che il grafico sta già mettendo in atto. Altrimenti non sarebbe possibile predirlo con così tanta precisione.
.
PREVISIONE
Analisi Euro/Dollaro Venerdí 18 Luglio 2014 ore 24.00
Anche questa settimana è andato tutto come previsto. Il primo target dell’area prevista 1,3525/50 è stato raggiunto il 16 e da lì è partito un piccolo rialzo. Questo valore non è stato brekkato al ribasso per due giorni fino ad oggi venerdí 18 Luglio.
Sempre per le regole cicliche perché un Weekly inizi deve sostare sul minimo un Ciclo Tre Giorni (in questo caso due).
E in effetti ad oggi, venerdí 18 Luglio, sono appunto passati due giorni e il prezzo ha brekkato al ribasso dopo due giorni esatti a partire dalla giornata del 16.
Ad ora però il prezzo si trova ancora sopra 1,35  (1,3524 per l’esattezza), per cui possiamo ipotizzare che, nonostante il ribasso a 1,34901, il Weekly possa ancora partire al rialzo, per poco ma al rialzo fino a 1,3540. Anche se tecnicamente il prezzo potrebbe, per un eccesso di volatilità, arrivare nell’area 1,3575/1,3590.
Aspettiamo quindi l’inizio della settimana prossima per potere fare una valutazione più precisa della situazione.
Buon trading!
Le indicazioni non costituiscono invito al trading.


Analisi Euro/Dollaro Lunedì 14 Luglio 2014
Tutto come previsto!

PREVISIONE
Esattamente come previsto nell’analisi scorsa il prezzo è andato a toccare 1,3650 (1,36509 per l’esattezza) esattamente nella giornata del 10 Luglio alle ore 8,20, orario in cui normalmente avvengono i ritracciamenti rialzisti sui massimi prima della discesa ciclica da massimi importanti. Da lì è iniziata la discesa verso la base del canale rialzista che è stata brekkata al ribasso.

Il giorno stesso alle ore 14.00, esattamente dopo 24 ore dalla stessa ora del giorno prima, è finito un Daily ribassista, e il giorno dopo, sempre dopo 24 ore circa (25 ore), è finito il secondo Tre Giorni, questa volta ribassista, del Weekly in corso.

Mancano ancora tre giorni circa alla fine di questo Weekly, che dovrebbe avvenire il 16 Luglio prossimo, per cui tutti gli indizi, inclusa la struttura del grafico, portano a credere che da Lunedì inizierà un nuovo ribasso credo non molto grande per ora.

Sempre come un orologio alle 10.25, dell’11 Luglio, c’è stato il ritracciamento rialzista di Sperandeo che è andato a toccare esattamente la trend line supportiva del canale rialzista brekkata al ribasso il giorno prima. Da lì era possibile fare uno short da manuale senza rischi da 1,36249.

Il ciclo a Tre Giorni citato è stato ribassista e questo ultimo Daily del Tre Giorni, credo, appena terminato venerdì scorso, ha già completato due onde di distribuzione ribassista (C e D), che se brekkate porteranno al ribasso appena predetto.

Se il break avvenisse i valori target ed eventualmente da brekkare in successione sarebbero 1,35892 (minimo di giovedì 10 Luglio) e praticamente quasi coincidente il valore 1,3588 (minimo dell’8 Luglio e corrispondente all’ultima linea del Ventaglio di Gann centrato sul minimo di inizio Weekly del 7 Luglio) e 1,35761 (minimo di inizio Weekly del 7 Luglio).

Previsione 14 Luglio 2014 1h

Vorrei ricordare che lo scorso Weekly, il primo del mensile in corso iniziato il 26 Giugno, ha chiuso ad un valore quasi coincidente al suo inizio per cui molto debole. Allo stesso modo questo mensile sarà molto debole la cui chiusura, prevista per il 29 Luglio, potrebbe avvicinarsi al valore 1,3535.

Siamo in prossimità della fine dell’annuale e dell’inizio del successivo che, perché inizi, come recitano le regole cicliche, deve sostare sul minimo, ossia 1,35, almeno un trimestrale. Questo trimestrale, probabilmente iniziato tra il 28 Maggio e il 12 Giugno, dovrebbe terminare tra fine agosto e metà settembre.
Siamo quindi di fronte ad un prezzo che oscillerà, per questo ciclo trimestrale, tra 1,35 e 1,37.  Nel caso infatti dei trading range di accumulazione o distribuzione i cicli Weekly hanno spesso punti di inizio e fine molto vicini tra loro.

Questa oscillazione costituirà a tutti gli effetti il trading range dal quale avrà origine il nuovo annuale che potrebbe decidere se brekkare al rialzo il valore 1,37 o al ribasso il valore 1,35.

Vorrei fare notare la compressione che il prezzo subirà fino  al 29 Luglio, schiacciato come si trova all’interno del triangolo blue già dal 26 Giugno scorso.

Se il nuovo annuale dovesse iniziare al rialzo, la condizione perché questo avvenga è che la seconda onda ribassista (B), con massimo il primo di luglio, dovrebbe essere superata da uno slancio rialzista del prezzo della durata di non più di due cicli Weekly.

Buon trading!
Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

Previsione 14 Luglio 2014 Daily


Analisi Euro/Dollaro Lunedì 7 Luglio 2014
Il grafico è una macchina!
PREVISIONE
Come previsto Martedì 1 Luglio scorso, l’Eurodollaro è stato respinto dal valore 1,37, dopo quattro giorni dall’inizio probabile del ciclo mensile e allo stesso tempo di quello settimanale del 26 Giugno. Una delle regole cicliche recita che, perché sia iniziato un mensile, il prezzo deve sostare una settimana sopra il valore di inizio.  Questa condizione si è appunto avverata, avendo sostato il prezzo sul valore 1,35759 per sette giorni, e ora il prezzo dovrà decidere se brekkare il minimo di inizio del mensile precedente, e di quello attuale che sono praticamente coincidenti, o rimanere in congestione sopra tale valore.
Il ciclo Weekly attuale dovrebbe finire martedì 8 Luglio, per cui il prezzo, avendo già brekkato al ribasso il canale rialzista degli ultimi due Weekly del mensile scorso e di quello attuale, si troverà ora a definire il primo minimo del canale ribassista (pattern di Sperandeo) che potrebbe decretare, già martedì 8, il break al ribasso sia del valore di inizio del Trimestrale, probabilmente iniziato il 28/29 Maggio a 1,35863 circa, sia di quello del mensile in atto a 1,35759.
Se questo accadesse il Mensile in corso diventerebbe ribassista a tutti gli effetti e il target possibile per la fine del Weekly in corso potrebbe andare ad raggiungere la trend di mezzeria del canale (in rosso) a 1,3515 circa; se non adesso al Weekly successivo.
Una volta individuato questo primo minimo del canale ribassista Weekly, il pullback di questo rimbalzo, da tale minimo, avrebbe teoricamente come target la trend line arancione brekkata il 3 Luglio il cui valore dipenderebbe a questo punto dal valore dal quale questo potrebbe avvenire e dalla forza del mercato in quel momento.
Se non dovesse essere brekkato al ribasso entro martedì prossimo, il valore 1,35759 di inizio del Mensile in corso, questo pullback potrebbe arrivare tranquillamente a 1,3650 entro il 10 Luglio. Se invece entro martedì il prezzo arrivasse a 1,3515 credo difficilmente che tale valore potrebbe venire recuperato, e il pullback potrebbe arrivare solo nella zona dei valori brekkati ossia 1,35759/ 1,35863.
Ricordo sempre che è iniziata la discesa verso la fine del ciclo annuale che potrebbe avvenire entro la fine di agosto.
Entro tale periodo il prezzo potrebbe rimanere in congestione tra 1,35 e 1,37 con valori dei massimi in diminuzione secondo la trend resistiva dei massimi mensili, per cui qualsiasi operazione sia long ma soprattutto short deve essere protetta da stop per non incorrere in un inizio annuale non previsto dai tempi ciclici definiti.
Buon trading!
Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
Previsione 7 Luglio 2014


Analisi Euro/Dollaro Lunedì 30 Giugno 2014
Come previsto giovedì 26 l’Eurodollaro è andato a ritracciare il canale dei massimi Weekly, appena rotto tra il 19 e il 23 Giugno scorsi segnando un primo minimo (26 Giugno) di un canale rialzista che andrà a cercare il massimo del mensile scorso iniziato più probabilmente il 28 Maggio piuttosto che il 5 Giugno come affermato nell’analisi scorsa.
Dalla figura si vede che il 20 Giugno è iniziato l’ultimo Weekly del mensile del 28 Maggio e l’esplosione del 26 Giugno potrebbe decretarne l’inizio di un nuovo mensile, il secondo del trimestrale in corso. Il target per questo nuovo mensile potrebbe trovarsi nella zona verde della figura a candele Daily, compresa tra il massimo della candela Doji del 6 Aprile scorso a 1,37 e l’incrocio delle due trend line blue (pallino rosso nel grafico)  a circa 1,3690.
Essendo stato il mensile scorso praticamente in trading range, tutto ci fa ipotizzare che il prezzo potrebbe non spingersi oltre tali valori. Tra l’altro il settimanale in corso sarebbe al terzo giorno e potrebbe salire ancora per due giorni prima di ritracciare.
Per 1,37 passerebbe inoltre la trend line dei massimi mensili.
Previsione 30 Giugno Daily
Se invece guardiamo, nel time frame a 4 ore, la struttura di compressione triangolare blue, troveremmo un target di circa 1,3715 che si ottiene proiettando il segmento verde, ottenuto misurando l’altezza del triangolo,  dal punto del break, che più o meno coincide con la trend resistiva del canale rialzista di breve tracciato in rosso passante per l’inizio dei due Weekly precedenti. Nel caso non riuscisse a farlo nei prossimi due giorni comunque potrebbe raggiungere il target di 1,3680/1,3690 circa.
Troveremmo poi in successione, probabilmente, un secondo mensile in trading range che potrebbe andare a cercare nuovamente il valore di 1,3535.
In definitiva sarebbe rischioso mettersi long adesso per fare un piccolo pezzo. Meglio sarebbe aspettare il valore 1,37 e shortare a condizione che non venga rotto al rialzo.
Buon trading!
Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
Previsione 30 Giugno 4h


Analisi Euro/Dollaro Lunedì 23 Giugno 2014
Come previsto, la volta scorsa, il prezzo giovedì 19, ha chiuso sopra la trend dei massimi Weekly del 6 Maggio e 9 Giugno, a 1,36065 circa, segno che potrebbe iniziare un nuovo canale rialzista seppur breve destinato a segnare il massimo del mensile in corso.

E in effetti venerdì 20 Giugno è iniziato l’ultimo Daily di un Tre Giorni, probabilmente ribassista, che dovrebbe portare a chiudere un Weekly, per ora rialzista, iniziato il 12 Giugno scorso; il secondo del mensile iniziato il 5 Giugno scorso.

La fine di questo secondo Weekly dovrebbe andare a cercare, entro martedì 24/mercoledì 25, la trend del break del canale ribassista degli scorsi Weekly ad un livello intorno a 1,3540 circa.
Da qui dovrebbe iniziare un terzo ciclo Weekly del mensile iniziato il 5 Giugno, l’ultimo probabilmente rialzista prima della chiusura del ciclo mensile di un probabile trimestrale iniziato sempre il 5 Giugno scorso.

Dopo una sosta di un mese sul livello 1,35, condizione necessaria per l’inizio di un trimestrale, il mensile successivo, che potrebbe andare a cercare il suo inizio intorno al valore 1,3520, potrebbe, dopo un Weekly debolmente rialzista, decidere se brekkare al ribasso o tornare sui livelli toccati in precedenza a 1,3643 e forse toccare anche 1,37.

Ricordiamo che comunque siamo ancora in fase di rimbalzo tecnico. Quasi sicuramente escluso che, il trimestrale in corso, possa tornare a valori superiori a 1,40 in poco tempo, potrebbe o sostare sopra a 1,35 in congestione in attesa del ciclo di fine anno o brekkare al ribasso 1,35. Se brekkasse 1,35 ci troveremmo in presenza di un trimestrale ribassista con due mesi a disposizione per procedere al ribasso o in congestione sotto a tale livello in attesa della chiusura dell’annuale che a questo punto avverrebbe intorno a fine agosto, sempre che questo trimestrale fosse composto da tre mesi e non da quattro come quello scorso.

Nell’immagine vediamo anche i Battleplan dei sotto cicli a Tre Giorni che tutti insieme compongono un Battleplan mensile che si deve ancora concludere.

Buon trading!
Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

 

Previsione 23 giugno 2014



Analisi Euro/Dollaro Martedì 17 Giugno 2014

Dopo l’inizio del ciclo settimanale, avvenuto il 5 giugno scorso, l’eurodollaro si è diretto nuovamente verso 1,3677 in corrispondenza della media mobile ciclica Daily ribassista.

Dopo due giorni di sosta a tale valore, condizione necessaria perché inizi un ciclo Weekly, si è diretto nuovamente verso 1,35, supporto chiave per questa valuta in quanto zona di inizio del trimestrale scorso iniziato il 3 Febbraio.
Il 12 giugno poi è iniziato un altro Weekly che, ad oggi passati cinque giorni, non ha ancora brekkato al ribasso, segno che questo Weekly probabilmente non sarà ribassista ma in trading range.
La conformazione a diamante (con target tecnico 1,3610), dall’11 al 16 Giugno, formata da un Battleplan perfetto, ha dato luogo al rialzo di ieri non riuscendo ad approdare però a 1,3610, bloccato dalla resistenza 1,3580 per ora.
I minimi in zona 1,35, sono crescenti e oggi, 17 giugno, il minimo appena fatto alle 16,30 giace sulla trend del break tirata dai massimi del 12 e 16 Giugno scorsi.
La parte destra del diamante è infatti una pennant rialzista, durata tre giorni che è stata appena eseguita nel rialzo di ieri. Ora siamo al ritracciamento della trend del break e ci aspettiamo il rialzo almeno fino allo stesso valore raggiunto questa mattina di 1,35873 e, se questo venisse brekkato, darebbe il via al break rialzista.
Mancano infatti ancora due coppie di onde come fine del Battleplan in corso e inizio del successivo. Queste onde avrebbero infatti la durata di un ciclo a Tre Giorni, ossia due giorni circa. La media mobile ciclica Daily tra l’altro, passando i giorni, si sta abbassando, e ad oggi si trova a 1,3588.

A 1,36 circa invece si trova il canale ribassista Weekly, che ha guidato il prezzo sino ad ora. Il valore 1,36 quindi potrebbe solo essere un target, ma per arrivare a 1,37, questo canale dovrebbe essere brekkato al rialzo proprio in quel punto a 1,36 circa.
Se così fosse il prezzo potrebbe mantenersi sopra tale canale per altre due settimane al rialzo e una al ribasso, in totale quattro inclusa quella scorsa, condizione necessaria per dare modo al trimestrale di iniziare.
Il valore di minimo assoluto del 5 Giugno 1,35031 diventerebbe così l’inizio dell’ultimo trimestrale dell’annuale in corso. La zona di target per un simile rialzo, potrebbe essere tra 1,3680 e 1,37.
Non sarebbe comunque vita facile perché, essendo questo un rimbalzo tecnico a tutti gli effetti, questo porterebbe ad escursioni del prezzo continue con grandi difficoltà operative per chiunque.

Buon trading!
Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

One thought on “Analisi valuta Euro/Dollaro

  1. Ma non credo che gli USA abbiano interesse che il dollaro possa valere 1 dollaro contro 1 euro, sarebbe invaso da prodotti europei, a svantaggio dei prodotti USA. Le aziende americane produrrebbero meno con rischio di licenziamenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 36 follower